Oratorio dei SS. Pietro e Paolo - Genova

L'incarico ricevuto da Ente pubblico, riguardava tutto l'edificio di cui l'Oratorio rappresenta il piano terra. l'aspetto più importante e inusuale si è rivelata l'impostazione statica dell'intera compagine architettonica, dove per evidenti ragioni legate all'uso sacro del piano terra, tutta la parte soprastante risultava appesa al tetto sostenuto dai muri perimetrali. Tutte le partizioni interne erano sostenute da tiranti verticali estremamente sofisticati e raffinati nella loro esecuzione forgiata, compresa la volta a botte in ghiere lignee incannicciate, che costituivano la copertura dell'Oratorio.​

L'edifico del XVI secolo, presentava le caratteristiche dell'architettura genovese di quel periodo, compresa una grande cisterna, dove era ancora ben visibile il pozzo attraverso il quale si attingeva l'acqua dai piani sostrastanti.

1/15